Il tocco CHIC... nella vita FIT
Il tocco CHIC... nella vita FIT

 


  • FitLIFE


    Decathlon Triban RC520, la bici da strada con l’anima gravel

    Aspettavo da quasi un anno di provare la Decathlon Triban RC520! Una bici da strada che strizza l’occhio al mondo gravel bike e lo fa alla grande.
    In una giornata di sole, le contiamo sulle punte delle dita ultimamente… in compagnia di amici e colleghi abbiamo testato le nuove bici da strada di Decathlon, nate per le lunghe distanze e per incontrare il mondo dei cicloviaggiatori.
    Una trend in crescita, infatti, quello della bici non solo per correre o per evitare il traffico cittadino, ma anche per trascorrere vacanze all’insegna della libertà. Read more

    Gravel bike? La Milano Gravel Roads è il banco di prova perfetto

    Quante volte avete sentito parlare di gravel bike? Quante volte vi siete immaginate percorsi impossibili e un territorio, quello del milanese, inadatto per provare l’emozione di una pedalata sulle strade bianche?

    Ieri, come promesso e annunciato ho partecipato alla #MilanoGravelRoads, l’edizione più breve della “madre” di tutte e gravel, quella di 160 km che si svolgerà, nuovamente in autunno.

    Milano Gravel Roads di primavera, Zydeco Cinelli
    Settaggi delle bici prima della partenza!

    Milano Grave Roads, le gravel bike in giro per i Navigli (insoliti)

    71 chilometri, esatti. Partenza (e arrivo) presso la Canottieri san Cristoforo di Milano.

    Oltre 75 iscritti, una giornata incredibile, numerose gravel bike messe a disposizione dal partner dell’evento, Cinelli, e due team sul percorso.

    Uno libero ha pedalato con le guide Turbolento e uno, invece, accompagnato dai maestri  di guida grave,  AMIbike. Per tutti stesso identico percorso.

    Un percorso costruito per pedalare, complessivamente, su circa 50 km di sterrato e i restanti su strade asfaltate. Polvere, fatica e diversi “ostacoli” da superare, ma nessuno è rimasto indietro, tutti siamo arrivati e, soprattutto, tutti ci siamo divertiti.

     

    Milano Gravel Roads di primavera, quando gli ostacoli sono più grandi di me! Si smonta...
    Milano Gravel Roads di primavera, quando gli ostacoli sono più grandi di me! Si smonta…

    Un divertimento fatto di concentrazione per la guida su un terreno che può essere un po’ traditore, se non si fa attenzione.

    La campagna milanese si è rivelata molto più impervia di quanto immaginassi, con angoli boscosi che hanno costretto i più (me compresa!) a smontare dalla bici e salire a piedi, come si vede nelle foto.

    Una sosta nell’angolo (sconosciuto, per me) di Motta Visconti e poi via, di nuovo per i restanti circa 30 km.

    Sosta a Motta Visconti
    Sosta a Motta Visconti

    La mia gravel bike? Zydeco Cinelli, ovviamente!

    Da quasi neofita del mondo gravel, ammetto di aver fatto molta fatica. Sì, perché la fatica si fa e non solo sulle salite con la bici da strada.

    Non sono abituata alle tante vibrazioni che lo sterrato, i sassi, il bosco e la sabbia causano sul manubrio e, di conseguenza, su schiena, collo e braccia.

    Ho pedalato per la seconda volta sulla nuova Zydeco. Monocorona anteriore, 11 rapporti posteriori e una geometria (nella taglia S) calibrata e misurata per una ciclista, come me, tendenzialmente considerata “piccola” in sella.

    caratteristiche Zydeco Cinelli, gravel bike
    Le caratteristiche tecniche della Zydeco Cinelli, gravel bike

    Abituata con ruote lisce e sottili (quelle da corsa) pedalare con le ruote della mia gravel bike mi è sembrato un paradiso, per il terreno con il quale ci siamo confrontati.

    Stabile e affidabile ha scodinzolato solo sulla sabbia, ma per mia inesperienza.

    Ho fatto fatica? Sì, parecchia. La schiena, a fine giornata si è fatta sentire e tornata a casa mi sono infilata sotto una doccia ristoratrice per liberarmi da polvere e terra!

    La meraviglia... Zydeco Cinelli
    La meraviglia… Zydeco Cinelli

    Divertimento, spesso, fa rima con fatica!

    Devo dirvi che è stata una giornata sfidante, divertente e… faticosa.

    Certo, faticosa, perché lo sport è anche questo, ma se lo affronti con lo spirito giusto è una vera terapia per mente e corpo. Ho pedalato con tanti amici vecchi e nuovi e ho avuto modo di conoscere di persona una super ciclista come paolabgood (seguitela su instagram!).

    Milano Gravel Roads di primavera
    Insieme alla super Paola! (@paolabgood)

    Ho riso e scherzato, mi sono concentrata e messa alla prova, ho sognato.

    Cosa? Quello che solo una bici da gravel può permettere. Ho sognato un po’ i cicloturismo rilassato (e faticoso…) alla scoperta di luoghi unici.

    Ora, con la bici giusta, posso provarci!

    Turbolento, quando la passione fa la differenza

    Ringrazio tutto il mio super gruppo che 3 anni fa mi ha accolta e mi sopporta (oltre che supportarmi).

    Senza voi, cari Turbolenti, non sarebbe la stessa cosa pedalare.

    Milano Gravel Roads di primavera
    Con il “Turbo-Capo”, Paolo Tagliacarne
    FitLife 

  • FitBEAUTY


    L’Erbolario festeggia 40 anni (e li porta alla grande)

    L’Erbolario festeggia 40 anni in grande stile: un teatro unico, un balletto classico e il lancio di due nuove fragranze.

    Premetto che questo post non è sponsorizzato, pertanto quanto scrivo è ciò che penso. Ciò sento.
    Conosco l’azienda da diversi anni (per lavoro) e conosco Daniela Villa e tutta la famiglia Bergamaschi anche solo per uno scambio di sorrisi e piccole confidenze (con Daniela, la signora Erbolario, tanto per intenderci…). Read more

    La mia palestra fatta di piccoli segreti

    In palestra voglio essere sempre in ordine. Ho poco tempo e, di conseguenza, scelgo alcuni alleati vincenti per garantirmi massimo risultato in breve tempo. Sia se si tratta della bellezza del corpo, sia se devo scegliere techno device in grado di farmi compagnia durante il training. Ecco qui alcuni dei miei alleati segreti e svelati! Read more

    FitBeauty 

  • FitEAT


    Food inflammation test e Recaller program: intervista ad Attilio Speciani

    Finalmente ci siamo. Gli esiti del mio Food inflammation test sono arrivati e sono pronta a condividere con voi il referto e alcuni dettagli davvero importanti per capire esattamente di cosa stiamo parlando.

    Intanto è bene chiarire che il test non ha NULLA A CHE VEDERE CON il luogo comune legato alle INTOLLERANZE ALIMENTARI.

    Il Food inflammation test, messo a punto da GEK Group, sotto la guida del dottor Attilio Speciani (immunologo e allergologo) mira, invece, a misurare il livello di infiammazione provocata dall’eccessiva assunzione di alcuni alimenti. Anche quelli più sani, biologici, dietetici eccetera. Read more

    Consegna di pesce fresco a Milano? Ci pensa AMO, il mare a Milano

    Come dite? La consegna di pesce fresco a Milano non esiste? Si vede che ancora non vi siete imbattuti in Amo, il mare a Milano.
    Come sempre cerco di andare con ordine, per raccontarvi quella che è stata una delle esperienze enogastronomiche più appaganti e pazzesche degli ultimi anni. Il pesce fa bene, lo sapete, giusto? Il pesce, a Milano, è freschissimo, sapete anche questo, no? Ecco perché l’incontro con Alex (Vagnoli) e Marina (Carlà), sua moglie è stato davvero incredibile. Read more

    FitEat 

  • FitAROUND


    Cascina Caremma, a Milano, fuori da Milano

    Da parecchio tempo dovevo raccontarvi della Cascina Caremma. Ma il tempo corre veloce e la mia esperienza in questo angolo di Milano, fuori da Milano, è stata unica.
    Risale a fine febbraio, infatti. Perdonate il ritardo.
    Una notte trascorsa in coppia, una cena gustata in compagnia e una giornata alla spa senza interruzioni. Questo un assaggio dell’oasi ecologica chiamata Cascina Caremma. Read more

    Deep Stretching: lo stretching metodo Canfora

    Deep Stretching, un termine che promette benessere fin da subito. O almeno così è stato per me immaginando una lezione di stretching con quel “qualcosa in più”.

    Purtroppo negli sport che pratico regolarmente lavoro sempre in compressione, carico e “schiacciamento”. Certo, quel minimo di stretching a fine allenamento lo faccio, ma… il minimo indispensabile di corsa, con non poca fatica, ricordando i tempi lontani della ginnastica artistica quando ero elastica e snodata. Read more

    FitAround