Il tocco CHIC... nella vita FIT
Il tocco CHIC... nella vita FIT

FitAround

Estate, tra prodotti e vizi ai quali non rinuncio

Sto iniziando a pensare cosa non potrà assolutamente mancare nella mia valigia per questa estate 2017.

La meta, la sola confermata, per ora, sono le Marche. Fano per l’esattezza e quindi a tutto mare. Anche se la mia speranza è di poter fuggire qualche giorno per una mini vacanza active, ma questo si vedrà.

Detto questo, ho moltissimi prodotti e cose da portare via. Alcune le conosco già e sono un piacevole ritorno che non può mancare, altre sono delle fantastiche novità. Viso, corpo, capelli, sport… insomma di tutto un po’. Read more

Levico Terme, quando non ne puoi più, fuggi (con un’amica)

Non sapevo, lo ammetto, nemmeno dell’esistenza di Levico Terme. Le terme, ho sempre pensato, sono cose da anziani.

Delle due l’una: o sono anziana o mi sono sempre, clamorosamente sbagliata.
Questo è il primo passo da fare. Perché possono bastare 36 ore, nel posto giusto e con la giusta compagnia, per rinascere a nuova vita. Così, con lei, l’amica super travel Chiara Carole (www.conunviaggionellatesta) siamo partite alla volta di Levico Terme, destinazione Grand Hotel Imperial .
Da Melzo, luogo dal quale siamo partite noi, sono circa 225 chilometri, fattibili. Ma sappiate che il pezzo della Modena-Brennero è sempre trafficassimo di camion in qualsiasi giorno dell’anno. Ma poco male, siamo andate a rilassarci. Read more

FreeJourn, il giornalismo di cronaca 2.0

Questa volta vi parlo di un tema delicato e, a me, molto caro. Tema che ha poco a che vedere con il fitness e lo sport, ma la sezione AROUND del blog l’ho creata apposta per questo. Vi parlo di FreeJourn, la nuovissima piattaforma crowdfunding verticale – online dallo sorso 15 giugno.

Perché un tema a me molto caro? Qualcuno, non saprà che il mio mondo di provenienza è proprio il giornalismo. Ambito che mi resta particolarmente caro e mestiere che continuo ad amare follemente. Poi, le esigenze di un mercato in crisi, mi hanno fatta studiare, approfondire e mettere in secondo piano il giornalismo puro in favore di blogging e storytelling digitale. Ma al cuore, si sa, non si comanda. Read more

No Dol, perché gli sportivi senza acciacchi non esistono!

Fare sport, allenarsi, cimentarsi in nuove sfide fisiche (in palestra o fuori) significa imparare, anche, a convivere con i piccoli grandi infortuni e fastidi che dall’allenamento possono derivare. Contratture, infiammazioni, articolazioni stressate… insomma chi più ne ha più ne metta. Ah, dimenticavo, l’età non aiuta, inutile nasconderlo.

Con il passare del tempo l’usura osteo-articolare aggrava il quadro standard di dolori e malesseri degli sportivi. Di recente ho scoperto e provato NoDol di ESI per un dolore al gomito che si è presentato dopo una lunga pedalata (60 chilometri) su strada. La posizione sulla bici da corsa e, diciamolo pure, la poca esperienza mi avevano portato un dolore costante e pungente all’interno dell’articolazione del gomito sinistro.
ESI, che mi ha già tolta diverse volte da mille impicci e fastidi con i suoi integratori, stavolta mi ha fatto provare la linea No Dol. Questa gamma di prodotti è la soluzione naturale per i problemi articolari e il mal di schiena. Tutti i prodotti della linea sono a base di glucosamina e condroitina, due componenti della cartilagine articolare. Read more

Calvizie: la colpa è tutta del testosterone

Dunque, non è una questione di moda, ma a me gli uomini “pelati” sono sempre piaciuti. Certo, non tutti, ma nemmeno quelli con i capelli sono tutti Brad Pitt.

Detto questo, ho partecipato alla tavola rotonda di presentazione della ricerca condotta da Doxa Duepuntozero per l’Osservatorio Calvizie e ho scoperto che, cari i miei calvi, anche se potreste avere uno stuolo di ammiratrici, sappiate che avete un problema… che è indice di una sofferenza dei follicoli che custodiscono i vostri capelli.

Insomma, non è sano essere pelati, almeno che non scegliate di rasarvi a zero pur avendo una chioma da Re Leone.

Intanto la cosa interessante, che mi ha chiarito moti dubbi, è che il principale responsabile della calvizie è il testosterone. L’ormone tutto maschile, in sostanza “avvelena un po’ il sangue, causando sofferenza ai follicoli che contengono il capello. Il follicolo si restringe e secca causando la successiva caduta del capello”, ha dichiarato il dottor Mauro Conti, direttore scientifico di HairClinic Italia.
Read more

PayPal Carica, l’app per i teenager che piace ai genitori

Quando mi hanno raccontato in cosa consistesse la nuova app, PayPal Carica, firmata – appunto – PayPal, mi sono detta “finalmente qualcuno ci ha pensato!”. Sì, perché, non so voi, ma noi genitori di teenager impazziamo tutti i mesi con ricariche telefoniche di figli che non ne hanno mai abbastanza… di credito telefonico.

PayPal Carica è semplice, immediata, non richiede carte di credito assegnate ai ragazzi e mi ha levata dall’impiccio di dover gestire app bancarie per ricaricare rapidamente il telefono a Rebecca, magari mentre è in metropolitana (spesso!) o in giro con i suoi amici. Read more

Have a Good Tie, quando la cravatta è chic

Spiacente per i maschietti che l’hanno abbandonata come forma di “emancipazione” o “evoluzione”, ma a me, l’uomo in cravatta continua a piacere tantissimo. Certo non tutti i giorni, non sempre (magari), ma la cravatta la trovo sexy, intrigante e affascinante. Non per niente le famose “50 Sfumature…” ne hanno fatto un simbolo. Mica sarà un caso.

Così, tra una pedalata, una corsa e un allenamento… ho scelto, per la parte chic di questo mese, di focalizzare l’attenzione su Have a Good Tie, complice l’evento che si terrà durante questo Fuorisalone 2017 (vedi il box sotto). Si tratta del brand, tutto italiano, che realizza cravatte grazie all’intreccio di filati in lana che vanno a creare una trama dall’effetto cangiante piuttosto che materiali tecnici che rendono la cravatta lavabile in lavatrice.

Dettaglio incredibile per una che, come me, ha sempre visto portare le cravatte del papà in tintoria! In questo ben venga il progresso. Read more

Varta e Fitbit, ovvero i giochi che piacciono a noi sportivi

Bastano piccoli oggetti, innovazioni, cose strane, introvabili o mai provate prima.

Sì, i gear che noi sportivi amiamo sono quelle cose che, di norma, quasi ogni altro essere umano guarderebbe con stupore e distacco, chiedendosi (nella migliore delle ipotesi) “ma cosa diamine è”? oppure “chissà cosa cavolo ci farà…”.

Perché, per noi sportivi, ci sarà sempre quella “cosa” che ci serve e della quale proprio non possiamo fare a meno. Un po’ come succede per le scarpe con il tacco, una volta sfilate le scarpe da training! E questo capita anche a me, giuro. Read more

Il Mese del Cuore per prevenire le malattie cardiovascolari

Praticare una vita sana non significa solo mangiare sano e fare un po’ di movimento. Il concetto di vita sana comprende aspetti importantissimi come la prevenzione in molti ambiti. In questo caso, ovviamente, vi parlo di prevenzione dalle malattie cardiovascolari. I dati sono ancora sconcertanti, come è possibile che una civiltà, che si definisce progredita, possa ancora essere così ignorante su questioni di tale portata? Un esempio? 1 italiano su 2 non fa prevenzione sul rischio cardiovascolare e non sa di avere livelli di colesterolo preoccupanti. Questi sono i dati emersi dallo screening del Mese del Cuore di settembre che ha riguardato 1200 persone tra i 18 e i 90 anni. Il Mese del Cuore è una fantastica iniziativa rivolta ai consumatori e promossa da Danacol in collaborazione con il Policlinico Universitario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.
Read more

La mia valigia “active” per una fuga breve, ma perfetta

Purtroppo, quest’anno, solo una fuga breve. Le finanze scarse (ben più scarse del solito!), non mi hanno consentito molto altro, ma… basta saper trovare i giusti stimoli e una valigia active per sognare piccole avventure ovunque si vada. Il bello è anche quello. Destinazione Fano, in provincia di Pesaro-Urbino a trovare la “sorella Schicchi” senior e via. Visto che ho dovuto caricare genitori e figlia ho dovuto ridurre al minimo gli ingombri. Per lo meno i miei, visto che gli altri passeggeri hanno abbondato.
Una selezione accuratissima ed ecco qui il risultato di oggetti, formato travel, per una donna active che non rinuncia a momenti di coccole e bellezza. Unica eccezione i prodotti per i capelli che ho portato in formato regular. Read more